LA FIGURA DEL MEDIATORE IMMOBILIARE E' DIVENUTA DI FONDAMENTALE IMPORTANZA, OGGI, CONSIDERANDO L'ENORME EVOLUZIONE DELLE NORME. OGGI, PIU' CHE MAI, SIA L'ACQUIRENTE CHE IL VENDITORE SI RITROVANO A FARE UNA SCELTA IMPORTANTE OVVERO SCEGLIERE IL PROFESSIONISTA A CUI AFFIDARE IL PROPRIO PATRIMONIO DA IVESTIRE O DA VENDERE. LA LEGGE 1150/1942 PRIMA E LA LEGGE 765/1967 DOPO, HANNO CAMBIATO IL PANORAMA DELL'ATTIVITA' COSTRUTTIVA, REGOLARIZZANDO ALCUNE TIPOLOGIE DI COSTRUZIONE, A SECONDO DELL'EPOCA O SE ALL'ESTERNO O ALL'INTERNO DEL CENTRO ABITATO. UN BUON MEDIATORE DEVE CONOSCERE LA DELIMITAZIONE DEL CENTRO ABITATO E CAPIRE SE UNA COSTRUZIONE COSTRUITA IN DATA ANTECEDENTE AL 1/09/1967 PUO' ESSERE REGOLARE OPPURE NO.

UN BUON MEDIATORE DEVE, QUINDI, SAPER LEGGERE UNA VISURA CATASTALE, SAPER LEGGERE UNA MAPPA DEI TERRENI PER L'ESATTA INDIVIDUAZIONE DEL LOTTO, SAPER CAPIRE UNA PLANIMETRIA CATASTALE CHE IN BASE AL D.L. 70/2010 DAL 1 LUGLIO 2010 LA PLANIMETRIA DEVE ESSERE CONFORME ALLO STATO DEI LUOGHI PENA LA NULLITA' DELL'ATTO, DEVE SAPERE CAPIRE UNA VISURA IPOTECARIA PER RISCONTRARE EVENTUALI IPOTECHE, PIGNORAMENTI, DOMANDE GIUDIZIALI O MEGLIO ANCORA PER CAPIRE SE NEL CORSO DEL TEMPO SIANO STATI TRASCRITTI TUTTI GLI ATTI TRASLATIVI AI FINI DELLA CONTINUITA' DELLE TRASCRIZIONI.

 UN BUON MEDIATORE DEVE SAPER CONSIGLIARE IL PROPRIO CLIENTE, A SECONDO SE VENDITORE O ACQUIRENTE.

 CON L'AGENZIA CIANCI IMMOBILIARE AVRAI TUTTO QUESTO OLTRE ALLA SERIETA', PROFESSIONALITA' E CORTESIA.

                                                                

                                                                                                                                                                           MARCO CIANCI

 


100.000€ | 180m² | >5 locali
155.000€ | 200m² | >5 locali
105.000€ | 185m² | >5 locali